Devo ammettere che il pane mi piace molto e se me lo danno al ristorante, ne mangio più di una fetta. I carboidrati come pane e pasta sono molto importanti in paesi come l’Italia – puoi immaginare un mondo senza di essi? Sono buoni, facili da preparare e un’ottima fonte di energia prima e dopo l’esercizio fisico. Nonostante in passato sono stati gli elementi fondamentali di ogni dieta, adesso i carboidrati come pane e pasta sono visti come i nemici giurati della perdita di peso e dovrebbero essere evitati a qualsiasi costo. La dieta Atkins ne è un ottimo esempio ed è usata da moltissime celebrità come Kim Kardashian e Renee Zellweger.

Anche se questa sembra essere la risposta alle nostre preghiere, la dieta senza pane e pasta è veramente un buon modo per perdere peso? Non potrei allenarmi come faccio adesso senza i carboidrati perché il mio corpo ha bisogno di carburante per lavorare. Questo non significa che hai una licenza per esagerare con il pane e la pasta però essi sono importanti e potresti essere sorpreso dal fatto che i carboidrati dovrebbero essere una parte essenziale della tua dieta per perdere peso. In questo articolo spiegherò le ragioni per le quali le attitudini sono cambiate e perché dovresti avere i carboidrati come parte del tuo programma per la perdita di peso.

Come Funziona la Dieta Senza Pane e Pasta?

dieta senza pane e pastaLe diete senza pasta, pane e altri carboidrati sono state la soluzione per una veloce perdita di peso per molti anni. Diete come la South Beach, la Paleo e la Atkins sono state rivoluzionarie per la perdita di peso ed esercizi promuovendo una dieta a zero carboidrati, molti grassi (inclusi quelli saturi) per una veloce perdita di peso. Celebrità come Renee Zellweger, Catherine Zeta-Jones e Kim Kardashian giurano che queste diete le hanno aiutate a mantenersi in forma, specialmente dopo il parto.

Come funzionano? Prendiamo la dieta Atkins per esempio. Consiste nel mangiare molte proteine e grassi ma pochi carboidrati. Molte persone amano la dieta Atkins perché permette di mangiare molti cibi ed elimina i crampi dalla fame tra i pasti. Ci sono quattro fasi nella dieta Atkins e ti permette di mangiare: burro, olio, formaggio, uova, carne (selvaggina inclusa), pollame, e pesce. I cibi da evitare sono: patate, biscotti, dolci, patatine, pasta, pane e cibi con molti zuccheri e carboidrati. Che tu ci creda o no la dieta Atkins consente i carboidrati come legumi, verdure e cibi integrali, incrementandoli gradualmente con il passare del tempo.

Dieta Atkins Prima Fase – Questa è la fase più dura perché è quando i carboidrati tipo la pasta e il pane sono completamente vietati. Puoi mangiare 20 grammi di carboidrati nelle verdure al giorno con le proteine e il grasso. Lo scopo di questa fase è di creare un processo chiamato Chetosi in modo da poter avere una rapida perdita di peso. La Chetosi si verifica quando il corpo fa ricorso ai grassi e li brucia per avere energia. In più, questo fa sentire meno affamati ed aiuta a mantenere la massa muscolare, il che è molto buono per chi va il palestra abitualmente. Generalmente inizia a fare effetto dopo 5 giorni.

Dieta Atkins Seconda Fase – Questa fase è leggermente meno pesante perché permette di aumentare i carboidrati di 25g. Atkins consiglia di usare questa fase per mantenere la perdita di peso e da fare solamente se si sono raggiunti gli obiettivi nella fase 1. Spesso in questa fase diverse persone sperimentano una voglia di cibo estrema perché si reintroducono cibi che inizialmente erano proibiti. La soluzione è introdurre più cibi con pochi carboidrati come i mirtilli e poi altri cibi dopo una settimana il modo che il corpo si abitui al cambiamento.

Dieta Atkins Terza Fase – Questa fase è simile alla seconda perché si inizia gradualmente ad aumentare i carboidrati di 10g. Lo scopo di questa fase è di mantenere una tolleranza ai carboidrati continuando però a perdere peso (o mantenendolo). Atkins chiama questa fase la “prova generale per un sostegno per la vita”.

Dieta Atkins Quarta Fase – La fase finale consiste nel mantenere il nuovo peso e non sgarrare. Incoraggia ad implementare quello che hai imparato ed inglobarlo nel tuo stile di vita per il lungo termine. Dovresti tollerare più carboidrati e ridurli se inizi a riprendere peso.

Le quattro fasi della dieta Atkins sono state create sul modello abbatti e mantieni, per esempio perdi peso subito velocemente e poi mantienilo. Questo potrebbe sembrare come un metodo veloce e facile ma molte persone hanno trovato difficile per la mente e per il corpo eliminare determinate categorie di cibi. Chi ha provato la dieta Atkins spesso si è fermato alla fase 2 perché le voglie di cibo sono molto forti. In più, c’è anche un interrogativo sul fatto che una dieta con così pochi carboidrati sia effettivamente sostenibile. Fare una dieta più bilanciata che include carboidrati è sempre meglio secondo gli scienziati perché incoraggiano un cambio dello stile di vita e mantengono la perdita di peso sul lungo periodo

Prove Scientifiche Promuovono i Carboidrati e la Perdita di Peso

Gli scienziati non sembrano pensarla così. Di recente uno studio scientifico del Neuromed Institute in Pozzilli, ha analizzato la dieta di 23000 persone. Lo studio ha concluso che mangiare la pasta in realtà incoraggia la salute corporea, una riduzione del giro vita e un migliore equilibrio del ventre. La ragione di questo è che i carboidrati come il pane e la pasta, possono farti sentire sazio a lungo cosicché non si spizzichi tra i pasti.

I risultati dello studio in realtà derivano da due studi separati in Italia – uno fatto da Pfizer e l’altro da Barilla. Molte compagnie come la Barilla sono propense a promuovere la pasta in maniera positiva per mantenere le vendite. Detto questo, l’alto numero di persone testate ha dimostrato che la pasta può essere presente in una dieta bilanciata (mediterranea) e uno stile di vita attivo. Questo ha portato ad un cambiamento dell’atteggiamento delle persone riguardo i carboidrati e sul perché possono essere contenuti in una dieta.

Un altro punto da aggiungere è che mangiare grandi quantità di carboidrati come il pane e la pasta ogni giorno, insieme a una grande risorsa di calorie e nessuna attività fisica può causare risultati opposti, quindi è importante seguire una dieta sana e bilanciata simile a quelle seguite nella dieta mediterranea con un programma di attività fisica.

Perché I Carboidrati sono Visti come Nemici?

 Dieta senza pane e pastaTutto si reduce a come sono fatti. Il pane e la pasta sono conosciuti come carboidrati semplici. Questi sono inoltre chiamati “carboidrati bianchi” e il tuo corpo li assimila molto velocemente causando un aumento dei livelli di zuccheri. I carboidrati bianchi vengono assorbiti molto velocemente nel sangue e, per far tornare i livelli di zuccheri nel sangue a livelli normali, viene rilasciata l’insulina. L’insulina trasferisce lo zucchero nelle cellule per darti energia e tutto quello che è lasciato fuori si trasforma in grasso. Quando questo avviene, puoi sentire mancanza di zucchero e ti sentirai stanco, nervoso e perderai la concentrazione.

I carboidrati semplici si trovano anche nello zucchero bianco e marrone, nel riso bianco, nelle torte, nei biscotti, nei succhi di frutta e nelle bevande gassate.

I carboidrati semplici hanno una ricopertura fibrosa che viene rimossa quando vengono processati rilasciando gli amidi. Spesso i nutrizionisti si lamentano dei carboidrati semplici perché le loro cellule fibrose contengono molti minerali essenziali. Se però hai bisogno di una veloce fonte di energia per qualsiasi attività, i carboidrati bianchi possono essere di grande aiuto.

I nutrizionisti promuovono i “carboidrati complessi” con le loro proprietà fibrose e il loro aspetto marrone. Il cibo è digerito molto più lentamente assicurandoti che i livelli energetici rimangano stabili, meno grassi vengano assorbiti e non sentirai un calo di zuccheri dopo i pasti. Uno dei migliori vantaggi dei carboidrati complessi comparato ai carboidrati semplici è che si avrà più difficoltà a mettere su peso, specialmente nella pancia. I crampi dalla fame sono ridotti e non ti sentirai affamato tra i pasti.

Esempi di carboidrati complessi sono le patate dolci, il pane e la pasta integrali, il grano e la frutta.

Consigli per Perdere Peso con i Carboidrati

Dieta senza pane e pastaSe sei un amante dei carboidrati come me, ti consiglio di seguire questi suggerimenti in modo da poterti godere il pane e perdere peso allo stesso tempo!

  • Non esagerare – Metti nel piatto un quarto di carboidrati amidacei come riso e patate
  • Mangia carboidrati integrali per controllare il tuo peso
  • Prova le alternative senza glutine, se possibile – sono più facili da digerire
  • Non eliminare interamente i carboidrati perché sarebbe più difficile perdere peso sul lungo termine

Si Può Perdere Peso con una Dieta Senza Pane e Pasta?

Prove scientifiche hanno dimostrato che si possono mangiare i carboidrati come parte della tua dieta per perdere peso. Non è mai una buona idea eliminare completamente una determinata categoria di cibi perché ti farebbe provare forti desideri e voglie di mangiarli e ti renderebbero scontroso. Il mio consiglio è di provare i carboidrati complessi invece di quelli semplici e di non esagerare con le quantità. Mangiare i carboidrati con una dieta sana e bilanciata, con dell’attività fisica è il miglior modo per perdere peso. Quindi non fermarti e non avere paura di mangiare i carboidrati perché puoi comunque perdere peso!